Scopri come semplificarti la vita in cucina con il Passaverdure elettrico Passì Ariete. L’ideale per preparare ottime pappe per lo Svezzamento del tuo bambino e per separare polpa di frutta e verdura dai semi e le bucce senza premendo un solo pulsante.

In questo articolo voglio mostrarti i benefici e le caratteristiche di questo fantastico utensile da cucina.

Sei pronta? Si comincia!

 

Passì Ariete, il pasaverdure elettrico per chi non vuole o non può faticare

Se cerchi uno strumento per cerare la pappa o l’omogeneizzato al tuo bambino, oppure semplicemente per separare la polpa dalla buccia e dai semi di frutti e ortaggi, questo è lo strumento ideale per te.

In un precedente articolo ti ho già parlato dei passatutto manuali, delle loro caratteristiche e di quali vantaggi possono portare nella tua cucina.

Vediamo adesso i benefici del Passi Ariete.

VANTAGGI

Passaverdure elettrico»» Ideale per persone anziane o per chi non vuole fare sforzi: il principale beneficio di questo utensile elettrico da cucina è il fatto di poter essere usato senza problemi anche da quelle persone che non posso fare troppa fatica a girare una manovella manuale o semplicemente non vogliono stancarsi un braccio come in palestra ogni volta che devono preparare qualcosa.

Il passaverdure elettrico è azionato da un motore che si addossa tutta la fatica nel passare la frutta o la verdura e questo ti permette di creare le tue ricette senza fare il minimo sforzo.

Tutto questo senza dimenticarci degli altri benefici.

»» Non crea bolle d’aria: anche il modello elettrico è l’ideale per preparare un passato di verdura o la pappa per i bimbi senza inglobare aria al suo interno che potrebbe dare origine a problemi specialmente nei bambini più piccoli.

»» Elimina buccia e semi dalla polpa: a differenza del frullatore che si limita a sminuzzare e inglobare il tutto in un unico prodotto, il passatutto elettrico separa la polpa dallo scarto creando un prodotto più sano e digeribile per il nostro organismo.

»» 3 dischi in dotazione: il Passì Ariete ha in dotazione tre dischi con fori di diametro diverso per consentirti di creare numerose ricette dal passato di verdure agli omogeneizzati.

SVANTAGGI

»» Lento: la velocità di rotazione non è molto elevata ma, considerando che il lavoro di fatica se lo accolla tutto lui, ci può anche stare.

»» Tende a intasarsi: per evitare di intasarlo con le bucce e i semi e necessario tagliare le verdure in piccoli pezzi, farle prima cuocere, e poi inserirle nel contenitore un po’ per volta senza esagerare.

 

Come è fatto e come funzione il passatutto elettrico

Dischi passaverdure elettricoQuesto utensile da cucina possiede un bel design con dimensioni mediamente ingombranti, una struttura interamente smontabile realizzata in plastica di buona qualità e una spatola e i 3 dischi forati fatti interamente di acciaio inox per garantire la massima igiene.

Per metterlo in funzione è sufficiente posizionarlo su una pentola o un contenitore adeguato, premere e mantenere premuto il pulsante di avvio e iniziare ad inserire il prodotto da passare un po’ alla volta.

Se necessario, in caso di intasamento della spatola, è possibile azionare la funzione retromarcia semplicemente spostando la posizione del pulsante su ”indietro”.

Ti ricordo di passare frutta o verdura solo dopo averla cotta in precedenza.

Per quanto riguarda il lavaggio, dopo averlo smontato, lo puoi tranquillamente mettere in lavastoviglie fatta eccezione per il pezzo dove si trova il motore elettrico.

Passaverdure elettrico Passì Ariete: prezzi e modelli

Ariete Passì orange

Passì Ariete arancio

Prezzo intorno a € 44,00

»Scopri l’offerta su Amazon!

Passì ariete viola

Passì Ariete viola

Prezzo intorno a € 40,90

»Scopri l’offerta su Amazon!


Scheda tecnica

  • Potenza: 25 Wat
  • Dimensione: 37 x 21 x 13,5 cm
  • Peso: 898 gr
  • 3 dischi forati: fori piccoli, medi e grandi
  • Lavabile in lavastoviglie: pala, dischi e contenitore
  • Funzione Avanti e Indietro

In definitiva mi sento di consigliare tranquillamente questo passaverdure elettrico a tutte quelle persone che non vogliono faticare in cucina.

 

Alla prossima! 😉